REPERIBILITA' : il Professore per casi URGENTISSIMI è sempre reperibile al suo cellulare 330513241. Per problemi NON URGENTISSIMI , telefonare alla Segretaria 0116601767 : il Professore entro poco Vi richiamerà.



Il Dott. Professor Angelo Cravario, con studio a Torino, è un medico specialista in PNEUMOLOGIA ossia nelle Malattie dell'APPARATO RESPIRATORIO.



INDICE DELLA PAGINA :

 

  1°) A QUALI MALATI e MALATTIE SI DEDICA il PROFESSORE.

  2°) DETTAGLI SULLA VISITA. ONORARI e COSTI. APPUNTAMENTI.

  3°) CHI E' il PROFESSORE . TITOLI.

  4°) BREVE RIASSUNTO DEL CONTENUTO DEL SITO.

  5°) BRONCHITI ACUTE e CRONICHE. ENFISEMA.

  6°) ASMA BRONCHIALE.

  7°) SINTOMI RESPIRATORI PREOCCUPANTI.

  8°) BREVE SINTESI DELLE PRINCIPALI  MALATTIE RESPIRATORIE.

  9°) INFEZIONI RECIDIVANTI.

10°) FAME D'ARIA.

11°) TOSSE PERSISTENTE. ESPETTORAZIONE.

 

 

1°) Il Professore è particolarmente esperto nella cura dei Malati affetti da ASMA BRONCHIALE, da ASMA ALLERGICO, da CRISI ASMATICHE, da BRONCHITE ASMATICA, da ALLERGIE RESPIRATORIE, da TOSSE sia SECCA che CATARRALE, da tosse PERSISTENTE e ribelle alla terapia, da tosse RECIDIVANTE , da BRONCHITI , sia ACUTE che CRONICHE, da DOLORE TORACICO, sia di origine broncopolmonare, cardiocircolatoria (coronarie, aorta) o gastroesofagea, da EMOFTOE ( sanguinamento respiratorio ), di Pazienti con INFEZIONI RECIDIVANTI respiratorie ossia RINO-FARINGO-LARINGO-BRONCHITI recidivanti, (ovvero frequenti reinfezioni, con fastidiosa ripresa dei sintomi, che si presentano a seguito di un banale episodio infettivo tipo mal di gola o raffreddore, particolarmente nei periodi con clima instabile, verosimilmente dipendenti da riduzione delle difese organiche, che alcuni soggetti, per altro sani, presentano in particolari periodi dell'esistenza), da DISPNEA ossia da mancanza di respiro sia a riposo che da sforzo, da sidrome B.P.C.O., ossia da  BRONCOPATIA cronica OSTRUTTIVA  e  da ENFISEMA POLMONARE

 

Importante l'impegno del Professore nel trattamento dei Pazienti affetti da "FAME d' ARIA",  da ANGOSCIA o ANSIA RESPIRATORIA, da PANICO RESPIRATORIO (caratterizzato dalla estrema difficoltà e molestia a compiere profonde inspirazioni : il Paziente lamenta ed avverte "come se l'aria non entrasse a sufficienza nei miei polmoni" ) . Questa sintomatologia crea un disturbante stato di ANSIETA' e talvolta di PAURA. In tali casi, prima di ascrivere il disturbo a motivi psicologici, il Paziente dovrà essere accuratamente esaminato dallo Pneumologo onde escludere cause organiche alla base del disturbo ( per esempio fugaci crisi asmatiche, brevi runs aritmici, non più presenti al momento della visita ) che in Soggetti con particolare sensibilità possono scatenare la crisi. Si eviteranno così prolungate sofferenze al Paziente ed inutili terapie con psicofarmaci.

Questi fenomeni possono comparire in persone del tutto normali e sono determinate da una fragilità emotiva temporanea che può presentarsi in particolari periodi della vita: è importante individuare l'eventuale causa fisica scatenante la grave tempesta emotiva.

 

Inoltre il Professore si interessa di POLMONITI, PLEURITI, TUMORI Broncopolmonari, TUBERCOLOSI, BRONCHIETTASIE, ENFISEMA POLMONARE e delle APNEE NOTTURNE dei RUSSATORI. Questi ultimi Sggetti, oltre a prolungate pause respiratorie durante il sonno, accusano crisi di sonnolenza diurna (frequente causa di inspiegabili incidenti stradali o sul lavoro); nelle Donne russatrici con pause respiratorie manca la sonnolenza diurna che è sostituita da una invincibile stanchezza con la difficoltà estrema a svolgere il loro lavoro.

 

Il Professore si occupa di DANNO da FUMO AMBIENTALE e di SIGARETTA.

 

Nello studio del Prof. Cravario è possibile sottoporsi a visita pneumologica sia per la PREVENZIONE, che per la diagnosi e per la terapia di eventuali MALATTIE DELL’ APPARATO RESPIRATORIO . A tal fine egli pratica "CHECK-UP" completo sia dell’ ATTIVITA’ RESPIRATORIA che CARDIO-RESPIRATORIA , in particolare nei fumatori, nei tossicolosi, negli Allergopatici.

 

Si esegue il CONTROLLO dell’apparto RESPIRATORIO e cardiocircolatorio con elettrocardiogramma oltre ad accurata visita con riguardo allo SPORT, in particolare nelle persone ultra QUARANTENNI che praticano sport faticosi. Infatti un' attività salutare come è lo sport può diventare dannosa se praticata da soggetti con fisico non più idoneo. Infatti giustamente la Legge impone agli sportivi di tutte le età visita medica annuale, che se raccomandabile nei giovani, si impone per le persone attempate.

 

Il Professore valuta la fattibilità di eventuali interventi CHIRURGICI su ANZIANI o su Soggetti affetti da turbe Respiratorie e/o Cardiache.

 

Si raccomanda ai Pazienti affetti da disturbi respiratori di non tardare a consultare il medico poiché, come in tutti i campi della medicina, TANTO più è PRECOCE la diagnosi tanto è maggiormente facilitata la terapia.

Essendo il Professore contrario alla somministrazione di eccessive dosi di farmaci, questo comportamento dell'Ammalato gli faciliterà il compito.

Si prega di portare con sè eventuali radiografie, esami di ogni tipo eseguiti, anche non recenti, lista della terapia in atto e di eventuali precedenti terapie.

 

 

2°) COME SI SVOLGE LA VISITA. ONORARI e COSTI :

 

Il Professore ESIGE che il Paziente richiedente una consulenza disponga di ALMENO 1 ORA di tempo da dedicare alla VISITA. Questo affinchè il Malato possa esporre con calma la sua storia patologica personale e Famigliare, i suoi problemi , i sintomi e disturbi e mostrare eventuali esami, radiografie e terapie eseguite.

Resterà così tempo per una accurata e minuziosa visita dell' Ammalato: quest’ultima sarà completa, ossia diretta a TUTTO il corpo, poiché sono note le interazioni fra i vari organi ed apparati ( per esempio stomaco e bronchi in caso di reflusso gastro esofageo, essendo risaputo quanto quest'ultimo disturbo influisca sulla patologia bronco polmonare, oppure vene varicose agli arti inferiori, talvolta affette da flebite silente e causa di embolie polmonari, oppure danni al cuore o all' aorta in caso di presenza di dolore toracico, ecc.).

E' convinzione del Professore che soltanto con la calma, con la meticolosità e con la profonda meditazione sulla situazione del Paziente si possa giungere ad una valida diagnosi e terapia.

 

Al termine della consulenza verrà esaurientemente illustrata al Paziente la Sua situazione clinica e saranno forniti tutti i consigli ed le eventuali terapie necessarie.

 

La Consulenza avviene in un tranquillo e molto attrezzato Studio situato in Corso Giovanni Lanza, 78 , piano terreno, Torino, zona CRIMEA , nei pressi ( sotto ) del Monte dei Cappuccini, luogo dove vi è grande facilità di PARCHEGGIO.

 

Lo studio è facilmenre raggiungibile anche con i mezzi Pubblici : Metropolitana fino alla stazione di Porta Nuova. Di quì proseguire col BUS 52 direzione collina/corso Fiume. Oppure BUS linea 66 da Rivoli a Madonnna del Pilone o viceversa. Oppure BUS linea 70 da corso San Maurizio a Pecetto o viceversa. Oppure Navetta 73 dalla Chiesa Gran Madre a piazza Zara o viceversa

 

In caso di impedimento a presentarsi alla Visita si prega di comunicarlo 48 ore prima del mancato appuntamento allo 0116601767.

 

La consulenza del Professore è della durata di circa un'ora onde poter approfondire con calma lo stato di salute del Paziente. Il costo della prima consulenza per onorari è di 150, fino ad un massimo di 190 €, se fossero necessari particolari esami . E' abitudine del Professore, se ve ne fosse necessità, di seguire dopo la prima visita, telefonicamente, la terapia del Paziente, senza alcun costo in più.

 

Per le eventuali Visite successive onorario di 130 €.

 

Si eseguono, solo se strettamente necessarie, visite a DOMICILIO.


Per prenotazioni telefonare allo 011 6601767. Per ASSOLUTE URGENZE parlare direttamente col Professore al cellulare 330 513241

 

Si fa notare che i Professore risponde sempre e personalmente al suo cellulare . Tuttavia Egli prega di chiamarlo direttamente sul cellulare SOLTANTO per ASSOLUTE URGENZE. Altrimenti potrete comunicare con la Segretaria allo 0116601767 e riceverete una chiamata dal Professore entro poche ore.

 

3°) CHI E' il PROFESSORE. TITOLI :

 

Il Dott. Professor Angelo Cravario, con studio a Torino, è medico specialista in PNEUMOLOGIA ossia nelle Malattie dell'APPARATO RESPIRATORIO.

Il Professore è libero Docente di Semeiotica Medica presso l'Università di Torino ( Disciplina che si occupa dei segni e dei sintomi delle Malattie ). Nel suo "curriculum" figura una intensa attività di Ricerca clinica e di Insegnamento sia ai Medici specializzandi che agli Studenti di medicina, ed un importante impegno nell'assistenza medica ai Malati delle corsie dell'Ospedale Molinette di Torino.

 

Il Professore, oltre che SPECIALISTA PNEUMOLOGO, è anche molto esperto di malattie cardiache: questa doppia conoscenza, essendo nota l'interdipendenza fra apparati respiratorio e circolatorio, gli permette una migliore comprensione delle malattie degli organi toracici. Infatti queste patologie si presentano molto spesso con sintomi comuni, per esempio con la DISPNEA (volgarmente “mancanza di fiato”) che può dipendere sia dai polmoni che dal cuore o con la TOSSE, tipico sintomo respiratorio che talvolta è invece di origine Cardiaca ecc..

 

4°) BREVE RIASSUNTO  del contenuto del  SITO

Il Professore è sempre reperibile, per casi urgentissimi, al 33051324. Per problemi non urgentissimi si prega di telefonare allo 011 660 17 67 ed il Professore entro poche ore vi richiamerà.

Il Professor Angelo Cravario è Specialista in pneumologia ed è libero Docente di Semeiotica medica presso l'Università di Torino (disciplina che si occupa dei segni dei sintomi delle malattie). Egli è  molto esperto in malattie cardiocircolatorie : essendo nota l’interdipendenza fra i due apparati questa Sua conoscenza talvolta gli è molto utile per la diagnostica e la terapia delle malattie polmonari. Nella suo "curriculum"  figura una intensa attività di Ricerca clinica e di Insegnamento sia ai Medici specializzandi che agli Studenti di medicina, ed un importante impegno nell'assistenza medica ai Malati delle corsie dell'ospedale Molinette di Torino.

Egli è particolarmente esperto nella cura dei dell'ASMA BRONCHIALE, dell'ASMA  ALLERGICO, delle CRISI ASMATICHE, della BRONCHITE ASMATICA, delle ALLERGIE RESPIRATORIE, della TOSSE sia secca che catarrale, della TOSSE PERSISTENTEe ribelle alla terapia, della tosse RECIDIVANTE, delle BRONCHITI sia ACUTE che CRONICHE, del DOLORE TORACICO o al PETTO che può avere  origine BRONCOPOLMONARE, CARDIOCIRCOLATORIA(coronarie, aorta) o GASTROESOFAGEA. Egli si occupa di EMOFTOE (sanguinamento respiratorio), di Pazienti con INFEZIONI RESPIRATORIE RECIDIVANTI sia delle alte vie respiratorie ossia di rino-faringo-tracheiti che delle bronchiti recidivanti. Queste REINFEZIONI con fastidiosa e molteplice ripresa dei sintomi si presentano a seguito di un banale episodio infettivo iniziale, tipo mal di gola o raffreddore, particolarmente nei periodi con clima instabile e  verosimilmente sono dipendenti dalla riduzione delle difese organiche . Egli si occupa di DISPNEA ossia di mancanza di respiro sia a riposo che da sforzo, di AFFANNO respiratorio, di sindrome B P C. O., ossia di broncopatia cronica ostruttiva.  Importante l’impegno del Professore nel trattamento di Pazienti affetti da "FAME d’ ARIA, da ANGOSCIA o ANSIA  RESPIRATORIA, caratterizzato dall'estrema difficoltà e molestia a compiere profonde inspirazioni: il Paziente avverte "COME SE L’ARIA NON ENTRASSE A SUFFICIENZA nei  MIEI  POLMONI". Questa sintomatologia crea un disturbante stato Parimenti il Professore tratta le POLMONITI, le PLEURITI, i TUMORI broncopolmonari, la TUBERCOLOSI, le BRONCHIETTASIE, l ‘ENFISEMA polmonare e le APNEE  notturne dei russatori.

COME SI PRESENTANO LE MALATTIE RESPIRATORIE :
SINTOMI RESPIRATORI  PREOCCUPANTI.


La DISPNEA è una spiacevole consapevolezza della propria respirazione che di solito i pazienti descrivono dicendo "mi sento soffocare", "avverto mancanza d'aria", "ho un'oppressione al torace", "mi manca il fiato",  "ho il fiato corto".  Se il fenomeno fosse persistente, in mancanza di una causa evidente come un raffreddore o un mal di gola, è opportuno consultare il medico, meglio il pneumologo. Questi dovrà distinguere la vera dispnea dalla  mancanza d'aria, FAME D'ARIA, che certi PazientI frequentemente lamentano e che è conseguenza di uno stato tensivo o ansioso. In questi casi si può giungere fino a crisi di panico. L'esame del Paziente, in quest'ultimo caso, dovrà essere estremamente approfondito al fine di non trattare la dispnea con psicofarmaci quando sarebbe invece necessario, per esempio, un farmaco antiasmatico. Infatti fugaci crisi asmatiche possono essere confuse con dispnea da tensione psichica. Questo accade anche nel corso di episodi bronchitici molto lievi  con scarsissima tosse che possono passare inosservati ad un esame frettoloso, oppure con piccoli episodi di embolia polmonare nel corso, magari non avvertito dal Malato, di una flebite agli arti inferiori, o anche a brevi attacchi di aritmia cardiaca. La dispnea quindi è un sintomo da prendere in seria considerazione e che impone sempre una visita approfondita rivolta tutto il corpo.

La TOSSE è altro sintomo importantissimo e, quando perdura oltre a qualche settimana, va riferita al medico sia che essa sia stizzosa e secca, sia che sia produttiva di espettorato. Questo perché la tosse stessa, se prolungata nel tempo, oltre a essere un importante spia della presenza di una malattia respiratoria è causa di danni ai bronchi ed ai polmoni  che, se non trattati, possono dare origine negli anni all'enfisema. La tosse può essere causata dalla maggior parte delle malattie dell'apparato respiratorio ma talvolta anche da ingestione di particolari farmaci, o dal reflusso gastroesofageo, nel caso di incontinenza cardiale.

L'ESPETTORAZIONE, ossia l'espulsione di catarro con la tosse, se perdurasse oltre qualche settimana, sarebbe un sintomo da non sottovalutare e andrebbe riferito al medico soprattutto se  presentasse tracce di sangue. Il catarro è un segno di infiammazione o di presenza di allergie delle vie respiratorie.

L' emoftoe è l'ESPETTORAZIONE di SANGUE dai bronchi ed indica la presenza di una emorragia broncopolmonare e richiede un immediato intervento del pronto soccorso.

 La CIANOSI, ossia il colorito bluastro più il più meno intenso della cute delle mucose, di solito è più marcato a livello delle labbra, del letto ungueale, delle orecchie e degli zigomi. Si presenta quando il sangue è mal ossigenato, è sintomo significativo e necessita di parere medico.

Il DOLORE TORACICO che si associa alle patologie respiratorie, è frequentemente legato all'interessamento della pleura. Se il dolore permanesse oltre qualche giorno in assenza di una chiara motivazione (trauma per esempio), va segnalato al medico. Il dolore può essere conseguenza non solo di malattie broncopolmonari o della parete toracica ma di alterazioni cardiache, aortiche, mediastiniche o esofagee e deve essere quanto prima indagato a fondo.

I RUMORI RESPIRATORI, udibili accostando l'orecchio alla bocca del Paziente, sono essenzialmente i rantoli, i ronchi e i sibili, Questi  provocano una respirazione rumorosa e ansimante e, se perduranti per più giorni, sono da segnalare allo specialista. Denunziano la presenza  di un asma oppure di una bronchite asmatica o di una bronchite e comunque la presenza di catarro  e  di spasmo nelle vie respiratorie.

L'APNEA DURANTE IL SONNO, frequentemente nei soggetti RUSSATORI è caratterizzata dalla cessazione intermittente del respiro, della durata di molti secondi :  il riposo e l'ossigenazione del soggetto affetto  ne restano pregiudicati. Questi ammalati presentano episodi di importante sonnolenza diurna e spesso gravi alterazioni cardio circolatorie, soprattutto al cervello ed al cuore. La sonnolenza diurna talvolta determina brevi, fulminei ed involontari addormentamenti causa di inspiegabili incidenti sia automobilistici che sul lavoro

Concludendo:
presentate il fiato corto quando salite le scale?
Avete una tosse persistente o un catarro che non guarisce dopo qualche settimana?
 Avvertite dei rumori durante la vostra respirazione?
Accusate delle crisi di sonnolenza diurna invincibile o di stanchezza ingiustificata?
Accusate un dolore toracico   ?
 Accusate difficoltà a riempire d’aria i polmoni?
In questi casi sarà opportuno consultare  lo specialista pneumologo onde chiarire la causa del disturbo, ricordando che quanto prima si diagnosticano le malattie tanto più facile è il curarle.

COSTO PER ONORARI: Prima visita della durata di circa 1 ora  al fine di poter approfondire con tutta calma lo stato clinico del paziente è di  € 150    compresa ossimetria ( misurazione dell’ossigeno ),  fino ad un massimo di € 190 se fossero necessarie altre particolari indagini. Compresa nel costo della prima visita eventuali telefonate successive per necessità  di spigazioni da parte del Paziente.

VISITE SUCCESSIVE € 130.

 Prenotazione VISITE:  Per fissare un appuntamento telefonare allo 011 660 17 67.    Segnalare all'assistente se vi fosse urgenza.
Per CASI URGENTISSIMI rivolgersi direttamente al Professore al suo telefono personale 330 51 32 41.

Per eventuali disdette si prega avvisare 48 ore prima allo 0116601767. Grazie.

Lo studio è sito in corso Giovanni Lanza 78, Torino. E’ questa una zona della città molto tranquilla dove non vi alcun è problema di PARCHEGGIO . E’ anche raggiungibile con i mezzi Pubblici : Metropolitana fino a Porta Nuova ; di quì BUS linea 52 verso corso Fiume. Linea 66 parte da Rivoli per Madonna del Pilone e viceversa; Linea 70 parte da corso San Maurizio per Pecetto e viceversa ; Navetta 73 dalla Gran Madre a piazza Zara e viceversa.

Per una breve informazione sulle malattie respiratorie consulta il capitolo MALATTIE RESPIRATORIE in questo SITO.


Le malattie pneumologiche principalmente trattate nello studio sono:

ASMA BRONCHIALE, CRISI ASMATICHE, BRONCHITE ASMATICA, INFEZIONI RECIDIVANTI dell'apparato respiratorio, sia rinofaringee che broncopolmonari, ALLERGIE RESPIRATORIE,  BRONCHITE ACUTA e CRONICA, TOSSE persistente. catarrale o secca, DOLORE TORACICO di DIFFICILE interpretazione, ESPETTORAZIONE PERSISTENTE,  EMOFTOE ossia sanguinamento delle vie respiratorie, DISPNEA ossia mancanza di respiro, FAME d' ARIA, particolarmente a riposo, ovvero affanno di respiro, ANSIA RESPIRATORIA con difficoltà a compiere atti respiratori profondi atti a "RIEMPIRE" i polmoni, con talvolta associato PANICO RESPIRATORIO, sindrome B.P.C.O., ossia broncopatia cronica ostruttiva, POLMONITI ; PLEURITI, TUMORI , PAUSE RESPIRATORIE NOTTURNE DEI RUSSATORI CON CRISI DI SONNO o STANCHEZZA DIURNA, TERAPIA DEL DANNO DA FUM0 e DIASSUEFAZIONE dal fumo di tabacco.

 

Si eseguono CHECK-UPS completi sia riguardanti l' ATTIVITA’ RESPIRATORIA che, se necessario, CARDIO-RESPIRATORIA.

 

Si valuta l' IDONEITA' SPORTIVA nelle persone attempate ed il RISCHIO CHIRURGICO negli Anziani.


Per prenotazioni telefonare allo 011 6601767. Per URGENZE parlare direttamente col Professore al cellulare 330 513241.

Cravario

5°) BRONCHITI acute E croniche / ENFISEMA POLMONARE / tosse persistente / infezioni respiratorie, sia rinofaringee che broncopolmonari, recidivanti.

6°) ASMA BRONCHIALE: che cosa e' l'asma e come la si cura onde evitARE MOLTA SOFFERENZA E L'ENFISEMA
CLICCA SULLA SCRITTA IN BASSO.

7°)  COME INDIVIDUARE I SINTOMI e LE SITUAZIONI PREOCCUPANTI DELLE MALATTIE RESPIRATORIE

8°) breve sintesi delle PRICIPALI malattie respiratorie

10°) FAME D'ARIA, DIFFICOLTA' A "RIEMPIRE" I POLMONI

9°) INFEZIONI RESPIRATORIE PERDURANTI E RECIDIVANTI

11°) TOSSE PERSISTENTE / ESPETTORAZIONE

BRONCHITI

Share by: