image.LTgwNTQyMzg1Mw
image.LTgwNTQyMzg1Mw

INDIRIZZO: Corso Giovanni Lanza, 78

               10135 - Torino TO
          ZONA   OLTREPO'  CRIMEA 
TELEFONO: 330 513241  -  011 6601767 

CRAVARIO ANGELO

P.IVA 01499710018

 

Cookie & Privacy Policy

Dr. Professor Angelo Cravario

WEBIDOO-logo-footer

Farmed by WEBIDOO

Specialista Pneumologo

Cravario

REPERIBILITA': 


il Professore per i casi URGENTISSIMI è sempre reperibile al suo cellulare 330513241


per problemi NON URGENTISSIMI, telefonare alla Segreteria 0116601767  ed il Professore entro poco Vi richiamerà.
‚Äč

Allergie respiratorie

 

Si intende per allergia una alterata REAZIONE dell'organismo di fronte a determinati stimoli. Gli stimoli in causa sono denominati allergeni, ossia fattori capaci di scatenare la reazione allergica.

Nell'ambito dell'apparato respiratorio l'allergia agisce: 1°) Nel naso aumentando le secrezioni a livello della mucosa con alterazione del transito dell'aria, starnutazione e scolo di liquido trasparente talvolta accompagnato da lacrimazione, bruciore oculare, arrossamento degli occhi. Questo avviene nelle riniti perenni causate da allergeni endogeni ed in quelle stagionali o occasionali legate ai pollini o a numerose sostanze . Col tempo possono cmparire polipi nasali, ossia escrescenze della mucosa benigne  non ostante il nome che complicano ulteriormente la respirazione.

2) Agisce nei bronchi aumentando la secrezione di muco e provocando anche tumefazione della mucosa: a questo si aggiunge  broncospasmo e quindi  ulteriore riduzione del diametro interno dei bronchi con maggiore difficoltà al transito nell'aria. Questà è la situazione che concretizza la crisi asmatica. Il broncospasmo è determnato dalla anomala contrazione dei muscoli che circondano, come una calza, il bronco e determinano il restringimento del lume bronchiale.

 

Sia nel caso delle riniti che dell'asma quando il secreto diventa colorato, per lo più di giallo o di verde, significa si è sovrapposta un infezione della mucosa bronchiale che complica ulteriormente questa patologia. Quest'ultima condizione richiede un ancor più energico intervento terapeutico da parte dello pneumologo.

 

Gli allergeni capaci di sensibilizzare l'organismo e produrre la manifestazione allergica possono essere o esogeni o endogeni.

 

Questi ultimi derivano da proteine dell'organismo stesso alterate da infiammazioni microbiche o virali.

Da quanto detto si comprende come una infezione virale come il banale raffreddore o una bronchite possano innescare delle crisi asmatiche.

 

Gli allergeni esogeni possono raggiungere l'organismo per via inalatoria (pollini, peli di animali, acari, polveri varie), per ingestione (certi frutti come le fragole, crostacei, pesci o qualsiasi alimento a cui si può essere allergici, conservanti o coloranti, o farmaci, fumo, ecc.), o per contatto con la cute (creme, solventi, vernici, alcuni metalli, eccetera eccetera). Frequentemente su questa  alterazione allergica delle vie aeree si impiantano dei germi che possono causare sinusiti o bronchiti. Compito dello pneumologo è quello di comprendere, mediante particolari ricerche, quali siano le sostanze implicate nell'origine delle rinopatie o dell'asma del paziente. Dopo averle individuate egli provvederà a neutralizzarne gli effetti sull'organismo mediante varie tecniche fornite dalla moderna allergologia.

Il Professor Cravario è assai esperto nella diagnosi e terapia delle allergie respiratorie. E' possibile richiedere una consulenza.


COME SI SVOLGE LA VISITA. ONORARI e COSTI :

 

Il Professore ESIGE che il Paziente richiedente una consulenza disponga di ALMENO 1 ORA 1/4 di tempo da dedicare alla VISITA. Questo affinchè il Malato possa esporre con calma la sua storia patologica personale e Famigliare, i suoi problemi , i sintomi e disturbi e mostrare eventuali esami, radiografie e terapie eseguite.

Resterà così tempo per una accurata e minuziosa visita dell' Ammalato: quest’ultima sarà completa, ossia diretta a TUTTO il corpo, poiché sono note le interazioni fra i vari organi ed apparati ( per esempio stomaco e bronchi in caso di reflusso gastro esofageo, essendo risaputo quanto quest'ultimo disturbo influisca sulla patologia bronco polmonare, oppure vene varicose agli arti inferiori, talvolta affette da flebite silente, che portano a gravi embolie polmonari, oppure danni al cuore o all' aorta in caso di presenza di dolore toracico, ecc.).

Infatti la medicina contemporanea mette a disposizione del medico ogni giorno nuove tecnologie e strumenti tant’è che le diagnosi parrebbero essere sempre più facili e precise. Tuttavia l’esperienza del Professore suggerisce che la macchina più potente per la diagnosi e la terapia  è il calmo dialogo fra Paziente e Medico  e l’approfondita visita del corpo. Infatti da una parte, l’agitazione dell’ammalato che deve comunicare tutti  i suoi disturbi senza nulla dimenticare, dall’altra spesso il mal ascolto o il preconcetto, frequentemente portano il curante ad udire cose diverse da quelle che il Paziente vuole comunicare.

E' convinzione del Professore che soltanto con la calma, con la meticolosità e con la profonda meditazione sulla situazione del Paziente si possa giungere ad una valida diagnosi e terapia.

Al termine della consulenza verrà esaurientemente illustrata al Paziente la Sua situazione clinica e saranno forniti tutti i consigli e gli  eventuali esami e  terapie necessarie.

La Consulenza avviene in un tranquillo e molto attrezzato Studio situato in Corso Giovanni Lanza, 78 , piano terreno, Torino, zona CRIMEA , nei pressi ( sotto ) del Monte dei Cappuccini.  VICINO  allo studio vi è grande facilità di PARCHEGGIO.

Lo studio è facilmenre raggiungibile anche con i mezzi Pubblici :  Metropolitana fino alla stazione di Porta Nuova. Di quì proseguire col BUS 52 direzione collina/corso Fiume. Oppure BUS linea 66 da Rivoli a Madonnna del Pilone o viceversa. Oppure BUS linea 70 da corso San Maurizio a Pecetto o viceversa. Oppure Navetta 73 dalla Chiesa Gran Madre a piazza Zara o viceversa.

In caso di impedimento a presentarsi alla Visita si prega di comunicarlo 48 ore prima del mancato appuntamento allo 0116601767.

La consulenza del Professore è della durata di circa un'ora1/4 onde poter approfondire con calma lo stato di salute del Paziente. Il costo della prima consulenza per onorari è di 160, fino ad un massimo di 190 €, se fossero necessari particolari esami . E' abitudine del Professore, se ve ne fosse necessità, di seguire dopo la prima visita, telefonicamente, la terapia del Paziente, senza alcun costo in più.

Per le eventuali Visite successive onorario di 140  €.