Infezioni respiratorie recidivanti

Può verificarsi che in alcune Persone, in particolari periodi della loro vita, in seguito a banali episodi respiratori come un raffreddore o un semplice mal di gola, guarito questo o più sovente in continuità , insorgano tosse persistente , catarro, interessamento dello stato generale e febbriciattole.

In queste Persone, con evidente difficoltà di difesa immunitaria, queste fastidiose sintomatologie tendono a protrarsi anche per molti giorni o settimane.

In altri Soggetti, dopo un apparente guarigione o miglioramento, la sintomatologia si riacutizza anche due o più volte.

Sono queste le infezioni recidivanti dell'apparato respiratorio.


Le infezioni respiratorie recidivanti sono più frequenti nella stagione fredda, e se non vengono trattate efficacemente possono predisporre alla bronchite cronica. In questi casi occorre indagare su eventuali fattori predisponenti presenti nelle vie respiratorie ( polipi nasali, sinusiti croniche, bronchiettasie, allergie moderate, ecc.), o altri fattori generali condizionanti una riduzione delle difese immunitarie e predisporre un piano terapeutico incisivo.

 

Sono molto numerose le risorse terapeutiche atte a combattere queste, non gravi ma molto fastidiose manifestazioni, e soprattutto a prevenirle e a scongiurarne la cronicizzazione.

Share by: